ART & LIFESTYLE

UN CALCIO IN BOCCA FA MIRACOLI

LEGGERE…DI TUTTO E SEMPRE…POCHE COSE SONO FASHION COME UN LIBRO!

di Patrizia Lelli |•|

Leggo, sempre, mi incuriosisce ogni storia, ogni tipologia di libro, dallo storico, al “leggero”, dall’italiano più dolce all’americano più cruento. Sarà che non viaggio molto e ora ancora meno, ma leggere come diceva Eco ti fa vivere molte più vite oltre la tua…è il mio modo di essere “alla moda”…

E’ un libro “vecchio” (2011!), l’ho preso per la curiosità del titolo un po’ strambo, ma si legge benissimo e lo consiglio.
Sarà che in questo periodo la COSA mi tocca da vicino, ma Marco Presta riesce a scavare nell’universo della vecchiaia in modo leggero e non scontato. Il suo modo di proporsi al pubblico in modo ironico, pungente ma mai irrispettoso, l’ha portato a essere uno degli autori radiofonici più prolifici ne “Il ruggito del coniglio”.
I due protagonisti del libro, sono due vecchi che più diversi non si può, legati da un rapporto di amicizia strambo e consolidato. Uno, vecchiaccio asociale, sgradevole, intrattabile, coscientemente cattivo, non ha nessun interesse nella vita se non quello di blaterare battute sarcastiche, convinto che un vecchio possa permettersi di dire sempre ciò che pensa. L’altro, Armando, gentile, generoso, coltiva la sua fiducia un po’ ingenua nella bontà dell’essere umano, perché ha dato e ricevuto molto amore e vuole che questo patrimonio sul quale si è basata la sua vita non vada perso e arrivi a due giovani. La paura della morte e delle malattie vengono esorcizzate dalle battute e dal sarcasmo, dalla libertà di fare e di dire perché ci si sente finalmente liberi.
I personaggi sono tutti ben delineati, anche quelli di “contorno”, si possono riconoscere ovunque, dalla portinaia alla figlia Anna, da Giacomo e Chiara, destinati ad un futuro in comune, fino alla moglie Oretta e danno al libro la giusta dimensione di una vita che si potrebbe svolgere in una qualunque città…in una parola godibilissimo!


Marco Presta è uno dei migliori autori e conduttori radiofonici italiani. In coppia con Antonello Dose anima da molti anni la mattinata di Radio 2 con Il ruggito del coniglio.
Ha pubblicato la raccolta di racconti Il paradosso terrestre (Aliberti Editore 2009, Einaudi 2012) e, con Einaudi, i romanzi Un calcio in bocca fa miracoli (2011), Il piantagrane (2012), L’allegria degli angoli (2014), Accendimi (2017 e 2018) e Fate come se non ci fossi (2019 e 2020).