WEDDING VINTAGE STYLE, LA SPOSA FIFTIES

a cura di Alessandra Cristiani – Consulenza Spose LA FATA MADRINA

Le vacanze sono terminate ed a settembre una moltitudine di future spose inizierà a cercare di focalizzare lo  stile da adottare per il giorno delle nozze… tradizionale, romantico, princesse, minimal, c’è solo l’imbarazzo della scelta! Molto dipende dalla personalità di ciascuna ma anche dal budget stanziato per l’abito da sposa.

Se tu che mi stai leggendo sei una futura sposa del prossimo anno (e oltre) potresti trovare questo articolo molto interessante, in particolare se ami lo stile vintage e trovi irresistibili i mitici anni ’50, infatti proprio questo è il mood di cui ti parlerò. Gli anni ’50 sono stati, a parer mio, un periodo estremamente fecondo per la moda, adoro guardare i vecchi film dell’epoca ed ogni volta resto a bocca aperta ammirando gli abiti e le acconciature delle attrici che li interpretavano.

1-wedding vintage style_la fata madrina_Magazzino26 Blog

Il Prêt-à-porter allora non era ancora così diffuso e gli abiti venivano confezionati in sartoria, sono di quegli anni le stupende ed indimenticabili creazioni di Dior, Givenchy, Balmain (per citare qualche nome) che hanno fatto la storia dell’alta moda.

Ma veniamo a noi! Lo stile anni ’50 oltre ad essere fashion offre alla sposa un sacco di vantaggi, vediamo insieme quali.

LA LUNGHEZZA DELL’ABITO DA SPOSA

Negli anni ’50 erano di gran moda  gli abiti da sposa lunghi appena sotto il ginocchio oppure  longuette ( poco più su della caviglia) per cui, se se stai pensando ad un abito corto, questo è lo stile perfetto per te .

2-wedding vintage style_la fata madrina_Magazzino26 Blog

3-wedding vintage style_la fata madrina_Magazzino26 Blog

LA LINEA

Corpetti aderenti e gonne ampie negli anni ’50 erano un must, il tutto arricchito da alte cinture che sottolineavano il punto vita,  le  scollature in voga erano decolletè, a V oppure omerali. Questo è uno stile  facilmente replicabile se si confeziona la gonna dell’abito da sposa  sovrapponendo vari strati di tulle per renderla vaporosa  e la si abbina  ad un corpetto aderente e strutturato.

5-wedding vintage style_la fata madrina_Magazzino26 Blog

6-wedding vintage style_la fata madrina_Magazzino26 Blog

GLI ACCESSORI

Per quanto riguarda gli accessori hai solo l’imbarazzo della scelta! Perle a profusione come gioiello, cappellini, cerchietti , velette o velo cortissimo per l’acconciatura e i guanti. Nonostante io non  ami particolarmente questo accessorio per la sposa, devo dire che in un look anni ’50 i guanti danno veramente quel tocco in più, corti, lunghi oppure al gomito renderanno assolutamente super stiloso il tuo fifties wedding look.

Gli accessori sono sempre un ottimo pretesto per arricchire con note di colore il tuo abito da sposa, a maggior ragione se scegli il look anni ’50. Potrai usare anche tinte che creano forti contrasti, rosso, giallo e via dicendo, ovviamente poi un richiamo al colore prescelto dovrà  essere inserito nelle bomboniere e negli  allestimenti di nozze.

4-wedding vintage style_la fata madrina_Magazzino26 Blogi

LE CALZATURE

Decolletè e Chanel dalla tipica linea a punta con tacco a spillo, ma anche open toe e ballerine saranno perfette!

7-wedding vintage style_la fata madrina_Magazzino26 Blog

DOVE TROVARE IL TUO ABITO DA SPOSA FIFTIES

Dopo averti dato alcuni suggerimenti di stile ti spiego come trovare l’abito da sposa fifties dei tuoi sogni e ti do una buona notizia, se il tuo budget non è principesco lo stile anni ’50 rappresenterà un’ottima soluzione infatti:

-Puoi farti cucire l’abito da sposa da una sarta con costi relativamente contenuti. Per confezionare la gonna , come ti suggerivo prima, puoi utilizzare  il tulle che è voluminoso ed economico e se non ti piace  a vista, puoi ricoprirlo con uno strato di tessuto a piacere, ad esempio l’organza o la stessa stoffa di cui è fatto il corpetto del tuo abito da sposa ( ad es. mikado, taffetà o douchesse)

-Puoi trovare il tuo abito da sposa nei mercatini dell’usato o nei negozi di abiti vintage, se parti con un certo anticipo avrai modo di fare una ricerca più approfondita. Ricorda comunque di avere anche una brava sarta a disposizione per le eventuali riparazioni  che potrebbero rivelarsi necessarie.

-Puoi recuperare l’abito della nonna se è in buone condizioni e della tua taglia, se non lo fosse è meglio ti stia largo piuttosto che stretto, infatti se stringe troppo allargarlo potrebbe essere un problema visto il tessuto e la lavorazione “non recenti” che potrebbero creare fragilità o discromie nel tessuto.

-Puoi cercare il tuo abito da sposa fifties online, esistono siti specializzati dove puoi trovarne di belli a prezzi contenuti, in verità non sono molto  favorevole dell’acquisto online dell’abito da sposa ma se sei una taglia più che regolare puoi valutare anche questa opzione.

Allora che ne pensi?  Ti sono piaciuti i miei suggerimenti? Fammelo sapere lasciando un tuo commento all’articolo.

Arrivederci a presto con altri consigli ed idee dedicati a tutte le future spose, dalle pagine di MAGAZZINO26! Qui La Fata Madrina è sempre a tua disposizione.

Lascia un commento