TEMPERATURE FREDDE E CREME VISO

MY POINT OF VIEW by Cecilia Minelli

In città zero gradi? Temperature più fredde del solito? Sicuramente è il momento di correre ai ripari mettendo la pelle “sotto coperta” con il nostro trattamento di bellezza quotidiano rinforzato o in caso di pelle particolarmente sensibile con un trattamento assolutamente diverso dal solito per evitare un aspetto effetto “Heidi”.

L’inverno rappresenta uno dei periodi più difficili dell’anno per la salute della nostra pelle perché il freddo più o meno umido  può essere causa di secchezza e nei casi peggiori anche di screpolature profonde o lacerazioni dell’epidermide.

Per evitare che tutto questo accada bisogna porre rimedio ai rischi comportati dalle temperature fredde scegliendo un regime di skincare il più nutriente ed idratante possibile. Spesso vengono consigliate creme ricche di acido ialuronico che ha un potere idratante e rimpolpante, oltre a quelle contenenti burro di karitè dai principi attivi altamente nutrienti.

Il freddo infatti abbassa le difese naturali della pelle e altera la pellicola idrolipidica. Ma oltre alle temperature fredde altro nemico assoluto della pelle sono anche gli sbalzi di temperature. Inevitabilmente in questi giorni passiamo da ambienti climatizzati e alcune volte con temperature estremamente calde al freddo esterno. Questa escursione termica può capitare che ci sia un afflusso di sangue che affiora sulla pelle dilatando in alcuni casi i capillari. Nei casi più gravi può manifestarsi l’insorgere della couperose ovvero di una lesione cutanea caratterizzata da antiestetiche chiazze rosse.

Per pelli sensibili ed  irritate sono consigliate le versioni particolarmente nutritive di crema olio in acqua caratterizzata dal rapido assorbimento , non rende la pelle lucida e può essere utilizzata anche come base trucco.

La scelta della crema idratante potrà essere a nostra discrezione una 24h (ovvero giorno notte), oppure una specifica giorno con filtro di protezione solare e poi una da notte, oltre al contorno occhi e labbra che consiglio sempre per completare il nostro trattamento di bellezza e che non vanno assolutamente trascurati ne sospesi in nessuna stagione dell’anno.

Personalmente io consiglio alle mie clienti e preferisco utilizzare una crema specifica da giorno ed una rigenerante da notte. Come trattamento notturno idratante sono presenti oggi sul mercato anche tantissime maschere, che prendono il nome di “Sleeping Mask” proprio perché ideate quali maschere notturne da fare prima di andare a dormire. A tal proposito la mia maschera idratante notturna al momento è sicuramente quella alla Camelia di Chanel, che ha un potere idratante ed ossigenante.

Hydra Beauty Masque de Nuit au Camélia di Chanel è una maschera dalla consistenza cremosa che si trasforma in tante piccolissime gocce d’acqua per aiutare la nostra pelle ad ossigenarsi durante la notte. Al risveglio i segni di fatica sono attenuati e la pelle ha l’aspetto più riposato e levigato.

Per chi ama invece le creme idratanti 24h e ha una pelle da secca o molto secca consiglio quella che secondo me è un Best Seller nel Mondo per la Sisley Paris, ovvero la Crème Réparatrice au Beurre de Karité che non fornisce una normale idratazione ma ha una vera e propria azione riparatrice e dona sollievo anche nei casi di secchezza estrema della pelle.

Ogni azienda presenta la sua crema idratante a prescindere da quelle da me consigliate in questo breve articolo…ce ne sono davvero tante di tutti i tipi (bio e non) e di tutti i prezzi, quindi è giusto che ognuno provveda alla cura della propria pelle anche in base alle proprie possibilità (trattandosi comunque di Beni Lusso) e alle proprie esigenze.  

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo e di conseguenza quello più esposto ai cambiamenti atmosferici. Abbiatene cura.

Lascia un commento