LIFESTYLE & WELLNESS

SPOSARSI A VENEZIA… UN MATRIMONIO TRA SOGNO E REALTÀ

A chi non è mai capitato di sognare un romantico week end a Venezia con l’uomo o la donna del cuore?

Venezia…una delle principali città d’arte italiane, splendidamente adagiata tra i canali, unica nel suo genere….la amo in modo particolare perché metà del mio sangue le appartiene…mia madre è nata a Murano ( famosa nel mondo per la lavorazione artigianale del vetro) ed io ho trascorso la mia infanzia tra calli, ponti, canali e le “capanne” del Lido.

Dovrei esserci abituata ma ogni volta che esco dalla stazione ed entro in laguna il suo odore salmastro mi entra nei polmoni riempiendomi cuore….ho un cugino gondoliere (ovviamente) che mi ha accompagnata tra i canali in una sera d’estate…è stata un’ esperienza indimenticabile, calandomi in quel mondo dalle antiche prospettive di sogno ho scoperto giardini e portoni altrimenti invisibili … accessi segreti svelati soltanto dal ritmico immergersi dei remi nell’acqua scivolando sulle liquide vie che secoli prima erano state spettatrici delle tresche amorose di Casanova…

Se a me,che la conosco dalla nascita,Venezia fa un effetto del genere, posso solo lontanamente immaginare cosa sia in grado trasmettere questa perla se la vedi per la prima volta… rapisce togliendoti il fiato…infatti molte coppie anche famose scelgono Venezia come cornice per il proprio matrimonio , ne sono un esempio recente il brizzolato ed affascinante attore George Clooney convolato a nozze nella Serenissima con l’avvocatessa Amal Alamuddin .

Ma come si fa a sposarsi a Venezia?

In realtà non è facilissimo, ed in verità può risultare parecchio dispendioso…ma per un evento talmente unico val la pena pensarci…

Innanzitutto se non hai la residenza bisogna pagare una quota e produrre una serie di documenti particolari (diversi se si è italiani o stranieri) puoi saperne di più cliccando Comune di Venezia/Sposarsi a Venezia.

Una volta sbrigata la parte burocratica devi tener presente che gli spostamenti possono avvenire solo in barca o a piedi, di conseguenza conviene prenotare albergo location per il pranzo/ricevimento e chiesa/comune non troppo distanti l’uno dall’altro, oppure considerare il noleggio di un motoscafo per gli spostamenti (ne esistono di adatti al trasporto in blocco di tutti gli invitati tipo corriera) se non scegli un albergo vicino al luogo dove si officerà la cerimonia dovrai inoltre pensare a noleggiare una gondola che ti accompagni,insieme al tuo futuro marito, davanti alla chiesa/palazzo comunale prescelti.

Per quanto riguarda le location, essendo luoghi storici e d’arte, hanno affitti abbastanza elevati, e per il catering consiglio di non farti mancare un menù tipico veneziano (grazie a mia zia, splendida cuoca ,conosco bene le specialità della tradizione locale…da leccarsi i baffi!!!). Considera anche un soggiorno minimo di tre/quattro giorni per te, il tuo futuro marito e le persone a voi più vicine che vorranno assistervi negli ultimi preparativi.

La buona notizia è che, vista la grande richiesta, soprattutto da parte delle coppie straniere, non mancano vari Wedding Planners i quali organizzando tutto in loco personalizzano l’evento a misura degli sposi…certo anche questo servizio ha un costo sostanzioso ma, visto che hai fatto trenta decidendo di sposarti a Venezia, direi che puoi fare 31 rivolgendoti ad un organizzatore il quale saprà rendere tutto scorrevole e perfetto lasciandoti solo il compito di godere questa magnifica esperienza e baciare tuo marito passando in gondola sotto il ponte dei sospiri…..INDIMENTICABILE!!!

a cura di Alessandra Cristiani – Consulente per la Sposa