LIFESTYLE & WELLNESS

SPOSA, COLLEZIONI 2018 ANTICIPAZIONI TUTTE DA SCOPRIRE

a cura di Consulenza  Spose LA FATA MADRINA – Alessandra Cristiani

Da qualche giorno si è conclusa la Milano Bridal Week, settimana milanese dedicata alla moda sposa …nei vari palazzi, alberghi, locations per sfilate ed all’interno della stessa Fiera che ha ospitato Sì Sposaitalia (salone della sposa dedicato agli operatori del settore) sono state presentate le nuove collezioni sposa 2018, ed io puntualmente sono andata a curiosare per potervi rivelare in anteprima tutte le novità.

elisabetta polignano_sposaitalia2017_la fata madrina_magazzino26 blog

L’abito da sposa deve essere elegante strutturato ma comodo… questo è stato il leitmotiv dell’appena conclusa edizione 2018 e direi che le ultime collezioni presentate hanno colto nel segno. Le spose del terzo millennio vogliono essere affascinanti, eleganti ed allo stesso tempo desiderano muoversi liberamente, per godersi appieno il giorno delle nozze dalla celebrazione del rito al ricevimento in cui, solitamente nella parte finale, amano lasciarsi andare alle danze.

antonio riva_sposaitalia2017_la fata madrina_magazzino26 blog

Da qui nasce il bisogno di avere un abito che possa accompagnarle modificandosi a seconda delle esigenze un po’ per stupire ed un po’ per reale praticità…code smontabili, corpetti scomponibili, quasi monacali durante la cerimonia religiosa diventano magicamente sexy e femminili per i festeggiamenti ed il taglio della torta. E’ stata questa una delle novità che ho trovato ed apprezzato di più…vestiti che danno la possibilità alla sposa di creare l’effetto sorpresa attraverso la trasformazione progressiva del proprio abito in accordo con il procedere della giornata…. un piccolo ed inatteso coupe de teatre all’interno del matrimonio…

Ma non è tutto ovviamente!

Tornano le maniche lunghe, che mancavano da tempo, in vari stili e forme.

Molte poi sono state le Maison che hanno presentato colli alti o comunque vestiti girocollo ….Philippa Middleton insegna…

Gli abiti sono nel complesso più fluidi ed i volumi più morbidi donano una leggerezza che li rende “comodamente portabili” anche per svariate ore.

Il tessuto principe delle collezioni 2018 è l’organza in tutte le sue varianti…tripla, jaquard , garzata, stampata ,operata, sovrapposta al tulle, resa voluminosa dal crine all’interno di ricchi fiocchi e strutture che impreziosiscono abiti lineari creando contrasti con mikado e taffetà. Ne è stato usato anche nuovo tipo denominato “organza liquida” lavorata in modo da produrre l’impatto visivo della lucidità effetto acqua…

Elisabetta Polignano-anteprima collezione 2018_ fata madrina_magazzino26 blog

Presenti tra i colori tutti i toni del bianco fino ad arrivare all’avorio e allo champagne ma mai come quest’anno si sono viste tante proposte in nuances ametista, ortensia e rosa dal cipria ad un pallido pink… stampe floreali con colori tenui su vari tessuti anche con effetti 3D, sono  stati presentati anche  splendidi e grintosi abiti black and white che ho particolarmente apprezzato.

Landscape_elisabetta Polignano_la fata madrina_magazzino26 blog

Le vestibilità vanno dallo scivolato all’ampio quest’ultimo mai esagerato, giocato su strati, sovrapposizioni e contrasti tra tessuti e colori.

L’effetto tattoo su schiene e scollature che tanto si è visto nell’ultimo anno non sparisce ma si fa più fine e discreto il tutto all’insegna del romanticismo che è stato un altro elemento di spicco nelle collezioni sposa 2018.

E con questo concludo il mio reportage, ma se desiderate vedere con i vostri occhi tutto ciò di cui vi ho parlato in questo articolo visitate la mia pagina Facebook Consulenza Spose La Fata Madrina dove ho pubblicato alcuni estratti dalle ultime sfilate sposa milanesi 2018.

Alla prossima!