LIFESTYLE & WELLNESS

RINNOVAMENTO PRIMAVERILE CON GLI OLI ESSENZIALI

L’ANGOLO DI SISSI a cura di Silvia Cassi

Angolo di sissi_olii essenziali_magazzino26_179

Con l’arrivo della Primavera il nostro corpo e la nostra mente potrebbero subire i classici effetti del “cambio di stagione”: per alleviarne i sintomi e migliorare la nostra salute psicosomatica e fisica ci vengono in aiuto gli oli essenziali, un dono della natura potente e prezioso. L’utilizzo sotto forma di inalazione oppure in aggiunta ad oli vettori, creme o altre sostanze veicolanti è il modo più facile per beneficiare degli oli essenziali, per un uso consapevole rivolgetevi al vostro erborista/esperto di fiducia in modo da calibrare i dosaggi in modo ottimale!

Angolo di sissi_olii essenziali_magazzino26_181

L’olio essenziale di Legno di rosa ha un aroma dolce e caldo, leggermente aromatico con effetto armonizzante, aiuta la coerenza, ottimo in caso di sovraffaticamento mentale (e il cambio di stagione può influire…). Rafforza la resistenza e la perseveranza. L’olio di legno di rosa, per le sue proprietà rilassanti, può essere utile contro il mal di testa provocato da nervosismo e agitazione: qualche goccia di olio essenziale da massaggiare sulle tempie, ovviamente non puro ma inserito in una piccola quantità di olio vegetale.

L’olio essenziale di ylang ylang crea armonia in caso di contrasti, favorendo la comprensione e il perdono, se assunto come inalazione svolge un’azione rilassante sul sistema nervoso, alleviando disturbi come l’ansia, irritabilità, nervosismo e insonnia che possono accompagnare la transizione della stagione. 

Per la pelle è tonificante ed astringente, indicato in caso di acne e produzione eccessiva di sebo: qualche goccia aggiunta nel detergente per il viso, fa recuperare alla pelle tono e luminosità. Se aggiungiamo alcune gocce in olio di cocco o burro di Karitè è un ottimo nutriente e protettivo per i capelli, da applicare come maschera pre-shampoo.

Contro stress, ansia e depressione: L’essenza di vaniglia aiuta a combattere ansia, paure,  stress: questa pianta riesce ad agire sul sistema nervoso in maniera distensiva e calmante. In campo cosmetico l’olio essenziale di vaniglia contrasta i radicali liberi e ha dunque un effetto anti-age sulla pelle. Qualche goccia in aggiunta alla propria crema viso o per il corpo per ottenere sia i benefici aromaterapici rilassanti che quelli curativi a livello del derma.

Angolo di sissi_olii essenziali_magazzino26_182 
Il Mirto ha un potente effetto tonificante, se inalato ridona il sorriso interiore, il suo aroma libera il respiro, apre il petto e influisce in modo positivo sullo stress. Aiuta a decongestionare le vie respiratorie in tutte le malattie dell’apparato respiratorio.

Come coadiuvante cosmetico l’olio essenziale di Mirto è purificante: se diluito in lozioni e applicato localmente con impacchi, svolge un’azione astringente sulla pelle grassa e acneica, oltre a possedere anche proprietà deodoranti.

 L’olio essenziale di cipresso è uno dei più potenti presenti in natura: vasocostrittore in uso cosmetico esterno è consigliato a chi ha problemi di circolazione, in caso di cellulite (in primavera bisogna iniziare a pensare alla prova costume…) e a chi soffre di ritenzione idrica. Aggiungere alcune gocce nella vasca o nella vostra crema corpo ne potenzierà l’efficacia tonificante e drenante. Se inalato ha un’azione riequilibrante generale sul sistema nervoso e aiuta a superare la depressione, spesso abbinata al cambiamento stagionale.

Al prossimo appuntamento con il mio angolo eco-bio!