NOTE ESSENZIALI DI SKINCARE NATURALE OVER 40

L’ANGOLO DI SISSI a cura di Silvia Cassi

Torno nel mio angolo cosmetico con appunti e considerazioni sulla skincare del momento, poche riflessioni su quali attivi cosmetici possono dare un “upgrade” alla routine quotidiana del viso, specialmente se over 40, con i primi cedimenti, discromie, segni d’espressione, rosacea… non mi manca niente.

Non credo servano più prodotti o più passaggi rispetto ad una skincare “giovane”, ma semplicemente introdurre gradualmente alcuni ingredienti che possono aiutare nel rendere più soddisfacente la cura del viso, sempre scegliendo formulazioni adeguate alle mie esigenze di “naturalità”. Recentemente ho individuato due piccole aziende inglesi , Disciple e Lixirskin, entrambe lavorano sul concetto di “less in more” applicato alla cosmesi, pochi prodotti ricchi dei giusti ingredienti per una pelle sana e luminosa.

Parto dal punto più essenziale e quotidiano, la detersione serale: Night Shift da Disciple, ansia e stress possono causare infiammazione alla pelle come l’acne adulta, l’eczema e l’invecchiamento prematuro, con le loro formule ricche di adattogeni tutti i prodotti Disciple lavorano non solo sulla pelle, ma anche su corpo e mente contrastando lo stress psicofisico. Questo olio detergente pulisce in profondità, rimuovendo con efficacia trucco, impurità ed eccesso di sebo; nella formula è presente olio di Cactus, che aiuta a rallentare la perdita d’idratazione, olio di Canapa e Vinaccioli per detergere senza seccare la pelle , e soprattutto contiene un mix di alfa-idrossi-acidi (AHA derivati dalla frutta), indicato per rimuovere gli strati di impurità ed accelerare il turn-over cellulare, fondamentale per ridurre macchie, rughe e cicatrici da acne. Proprio per le proprietà esfolianti di questi ingredienti va utilizzato solo nella routine serale, è molto delicato sulla pelle ed è un’ottima alternativa ai più aggressivi scrub fisici. Nel momento della rimozione con la mussola ed acqua calda l’olio essenziale di Neroli aiuta a rilassarsi con un profumo delicato ed inconfondibile.

Sempre di Disciple sto utilizzando Dreamy Skin, un olio viso dedicato alla sera, ricco di acido linoleico che aiuta a bilanciare la produzione di sebo e migliora la consistenza e l’elasticità della pelle, grazie alla presenza dell’olio di rosa canina, olio di semi d’anguria e l’ingrediente “principe” di una routine rigenerante ( e possibilmente antiage…), il Retinyl palmitate : è considerata una versione più blanda del retinolo, ovvero la Vitamina A, non ha la stessa efficacia nello stimolare la produzione di collagene, perchè la nostra pelle deve prima convertirlo per poterlo utilizzare, ma è molto meno invasivo negli effetti collaterali come rossori ed irritazione. Gli oli essenziali di Camomilla Blu e Gelsomino aiutano a ridurre eventuali infiammazioni e ad alleviare lo stress con un’azione aroma-terapica.

Come ingrediente base della routine giorno ho inserito la Vitamina C con la Vitamin C Paste di Lixir (Acido Ascorbico 10%) , una piccola linea di cosmetici essenziali ed efficaci; consiste in una maschera da risciacquare dopo pochi minuti, come un detergente, che neutralizza l’ossidazione di sebo e proteine, stimola il collagene ed elastina, rivitalizzando all’istante l’incarnato, per una pelle tonica e levigata. Si applica asciutta su viso e contorno occhi, dopo averla massaggiata con le mani umide si lascia in posa per 3-5 minuti, per poi sciacquarla ed applicare i trattamenti abituali.

Ultimo ma non meno importante accorgimento per una skincare efficace, fondamentale se si utilizzano ingredienti attivi come Vitamina C e Vitamina A, è l’utilizzo di una protezione solare per tutto l’anno, forse il più importante strumento antiage per prevenire discromie ed invecchiamento cellulare.

A presto nel mio angolo cosmetico!

Lascia un commento