LIFESTYLE & WELLNESS

NATURAL BORN READER – SWING TIME

NBR – Natural Born Reader a cura di Roberta Maroni per MAGAZZINO26

I do not know about you,,it,but I get bored a lot under the umbrella,,it,Without the company of a good book I could not resist,,it,If you're like me and want a council,,it,This might interest you,,it,Swing time di Zadie Smith,,en,Zadie Smith is an English writer became publishing phenomenon with her first book,,it,"White Teeth",,it,published in,,it,during the last year of college,,it,He grew up in a working-class district of London with Anglo Jamaican parents and a great passion for tap dance,,it,singing and,,it,literature,,it, ma io sotto l’ombrellone mi annoio parecchio. Senza la compagnia di un buon libro non potrei resistere. Se siete come me e cercate un consiglio, questo potrebbe interessarvi: Swing time di Zadie Smith

Swing time_Natural Born Reader_magazzino26 blog

Zadie Smith è una scrittrice inglese diventata fenomeno editoriale con il suo primo libro, “Denti bianchi”, pubblicato nel 2000 durante l’ultimo anno di college. E’ cresciuta in un quartiere operaio di Londra con i genitori anglo giamaicani e una gran passione per tip tap, canto e, ovviamente, letteratura. The narrator of his latest work has no name and is very similar,,it,an intelligent young woman,,it,It has its own origins and obsessions,,it,We meet at a particular time in his life in which many of its landmarks have been swept away,,it,a vacuum situation and solitude in which it is finally able to analyze his past,,it,the search for identity,,it,The zero point is in its infancy,,it,in his first meeting with Tracey,,it. E’ una giovane donna intelligente, ha le sue stesse origini e ossessioni.

La incontriamo in un momento particolare della sua vita nel quale molti dei suoi punti di riferimento sono stati spazzati via; una situazione di vuoto e solitudine in cui è finalmente in grado di analizzare il suo passato, alla ricerca della propria identità.

Il punto zero è nella sua infanzia, nel suo primo incontro con Tracey: two children from a working class neighborhood and multiethnic in North London at the first dance class organized in the parish,,it,Among the common traits and differences deep friendship was born that has accompanied them throughout adolescence,,it,The passion for dance,,it,initial bonding,,it,the then separate into adulthood,,it,one has tried to make it his profession,,it,the other has entered the world of the star system,,it. Fra tratti comuni e differenze profonde è nata un’amicizia che le ha accompagnate per tutta l’adolescenza.

La passione per la danza, collante iniziale, le ha poi separate in età adulta: una ha cercato di farne la sua professione, l’altra si è inserita nel mondo dello star system. La protagonista ha infatti girato per anni in tour come prima assistente/factotum di una famosa pop star e l’ha accompagna anche in Africa per un progetto umanitario. Una “missione” che è diventata occasione di ricerca delle proprie radici dove anche la danza è tornata liberatoria. E, a seguito del quale, molte cose sono cambiate.

Zadie Smith, con stile affascinante, veloce e pulito, ci accompagna in giro per il mondo insieme ad un suo (im)possibile alter ego. E’ un viaggio costellato da molti personaggi femminili, different in origin and character,,it,with which the protagonist is related in its growth path,,it,A complex path from birth,,it,where the initial confusion turns into lack of determination,,it,The narrative voice is that of a very human woman in his insecurities,,it,living most of his life reflexively,,it,shadow of others,,it,inability to face up to their aspirations and their dreams,,it, con i quali la protagonista si rapporta nel suo percorso di crescita.

Una strada complessa sin dalla nascita, in cui la confusione iniziale si trasforma in mancanza di determinazione. La voce narrante è quella di una donna umanissima nelle sue insicurezze, che vive parte della sua esistenza di riflesso, all’ombra degli altri, nell’incapacità di affrontare le proprie aspirazioni e i propri sogni. And it must destroy everything and start from the roots to rediscover their identity,,it,Easy to identify,,it,The novel is full of insights and ranges between lightness with personal issues,,it,social and international,,it,painting a complex and topical fresco,,it,History,,it,narrated hopping between continents and different time points,,it,It involves and thrills,,it,the descriptions,,it,vivid and exciting,,it,They are able to carry us effortlessly from a London suburb to an African river port,,it. Facile identificarsi, no?

Il romanzo è ricco di spunti di riflessione e spazia con lievità fra tematiche personali, sociali e internazionali, dipingendo un complesso e attualissimo affresco. La storia, narrata saltellando fra continenti e momenti temporali differenti, coinvolge e appassiona. Le descrizioni, vivide ed emozionanti, sono in grado di trasportarci senza fatica da un sobborgo di Londra ad un porto fluviale africano. A beautiful journey,,it,The title "Swing Time",,it,in Italy "Swing Time",,it,It refers to a musical the,,it,con Fred Astaire e Ginger Rogers,,en,whose vision umpteenth,,it,at a difficult time,,it,It has a cleansing effect on the protagonist,,it,Enjoy the reading,,it,SWING TIME,,en.

Il titolo “Swing time” (in Italia “Follie d’inverno”) fa riferimento ad un musical del 1936 con Fred Astaire e Ginger Rogers, la cui ennesima visione, in un momento difficile, ha un effetto catartico sulla protagonista.

Buona lettura.