MAKE UP UOMO? UNA BELLA INNOVAZIONE

MY POINT OF VIEW by Cecilia Minelli

Make Up Uomo? Perché no? Anzi… una bellissima innovazione nel nostro settore. A lanciare sul mercato la nuova tendenza ci ha pensato una delle Case di Moda e di Beauty più famose al mondo, Chanel. Nasce per loro infatti la nuova linea make up rivolta all’universo maschile. La collezione prende il nome di “The Boy de ChaneL” e prevede un fondotinta, eyebrow pencil e lip balm. Testimonial della campagna di lancio della nuova linea un volto orientale dalla “faccia pulita”, l’attore coreano Lee Dong Wook.

1-LeeDongWook_make up uomo_Magazzino26 BlogMa l’idea che Chanel ha avuto il “coraggio” di lanciare sul mercato sfidando pregiudizi e preconcetti in realtà esiste già da tantissimi anni nell’universo maschile. Se pensiamo a tanti personaggi del panorama musicale o del cinema in molti hanno utilizzato lo strumento del Make Up per rafforzare la loro immagine ed alcuni di loro hanno lanciato delle vere e proprie tendenze moda.

2-Elvis-Freddy_make up uomo_Magazzino26 Blog

Se penso alla mia infanzia mi viene in mente Elvis per esempio, con il kajal e il mascara…se penso alla mia adolescenza inevitabilmente penso al mio idolo, Freddy Mercury, o al Duca Bianco, l’indimenticabile David Bowie, Prince, Iggy Pop …e ancora Mick Jagger, i Duran Duran, gli Spandau Ballet, Boy George e tanti altri anche nel panorama musicale italiano, Scialpi, Renato Zero, Mengoni o Damiano dei Maneskin.

3-David Bowie_make up uomo_Magazzino26 Blog

4-Boy George_make up uomo_Magazzino26 Blog

Tra gli attori mi viene sicuramente mente in mente negli ultimi anni Jhonny Deep che difficilmente rinuncia ad eyeliner e mascara e che per l’interpretazione del personaggio che lo ha reso ancora più famoso, Jack Sparrow, si è ispirato proprio a Keith Richards, ormai ultrasettantenne che non rinuncia tutt’oggi al make up.

5-Jhonny Deep_make up uomo_Magazzino26 Blog

Tanti di loro hanno utilizzato il Make Up per definire meglio la loro personalità, anzi preferisco dire la loro “estetica” abbinando ad un make up perfetto anche capi di abbigliamento che hanno segnato intere generazioni di fans. Ma i primi segnali commerciali si sono avuti negli ultimi anni quando le stime economiche del settore hanno evidenziato un dato molto importante oltre che insolito: gli uomini avevano iniziano a spendere molto di più in prodotti cosmetici e per la cura del corpo.

Forse dovremmo iniziare ad abituarci all’idea dunque di vedere a breve anche fidanzati, mariti e amici alle prese con la scelta del fondo e dell’eyeliner, della matita sopracciglia e di balsami per labbra, il  minimo indispensabile per poter reinventare il proprio look ed affermare la propria personalità.

Ben vengano le innovazione e lavorando nel settore posso affermare senza alcun dubbio che ormai non esistono più prerequisiti maschili o femminile, esiste solo lo “stile”, ed ognuno ha il proprio, unico ed inimitabile.

Lascia un commento