PHOTOGRAPHY

ABSOLUTELY GLAM – dietro l’obiettivo

DIETRO L’OBIETTIVO – IL PUNTO DI VISTA DEL FOTOGRAFO

a cura di Andrea Chemelli

Absolutely Glam

(Attrezzatura usata: fotocamera Nikon D4s, ottiche Nikon 24-120 f4 VR, 85 f1,4, 70-200 f2,8 VR, flash sb900, pannelli riflettenti Lastolite)

Ed eccoci qui per una nuova avventura! Stavolta il tema è legato ad un genere street, e con mia gioia il meteo è più clemente, visto che scatteremo sempre in esterni cercando scorci urbani decisamente vissuti e ricchi di atmosfera. La formazione odierna è costituita dagli “inossidabili” Nicola, Fabio e Paolo, Today he assisted by partner…come from Piedmont to offer us his precious comb; al make-up c’è Valentina do Brasil (per ora, sempre truccatrici sudamericane), mentre la nostra modella sarà la bolognese Sara Cilloni. Come ho già detto (e ripeterò), amo particolarmente scattare in esterni, in luce naturale, col solo ausilio di un pannello riflettente bianco o argentato. Molti colleghi inorridiscono all’idea di uscire in balia degli elementi abbandonando l’affidabile sicurezza del loro studio, un guscio protettivo dove tutto è al riparo e sotto controllo. A me piace proprio questo, l’indeterminatezza che mi stimola la fantasia, l’idea di fare meglio che si può con quello che si trova per strada, il pensiero di riuscire a intuire uno sfondo, catturare l’attimo in cui la luce, in continuo cambiamento, può regalare un’immagine difficilmente ripetibile. Amo alternare diverse lunghezze focali passando da tele a grandangolo, da diaframmi molto aperti o più chiusi a seconda che si desideri contestualizzare il soggetto o decontestualizzarlo staccandolo dallo sfondo che, se fuori fuoco, farà immaginare, sognare….e quasi sempre, il sogno emoziona più della realtà. Anche oggi il team funziona a meraviglia, e Sara ci regala una serie di pose ed espressioni da enfant terrible, snob ed ironiche. La strada, da quel meraviglioso palcoscenico che è, offre al fotografo infinite possibilità compositive, toni su toni, abbinamenti cromatici, materici, geometrici…basta saperli cogliere, andarli a scovare e conquistare, e riuscirci è una gioia. La giornata scorre rapida, e con l’ultimo scampolo di tempo disponibile decidiamo di ambientare l’ultimo scatto tenendo come sfondo un capannone fatiscente carico di splendidi graffiti, che avevo notato passando di lì al mattino. Peccato sia chiuso e recintato, sarebbe bello poter entrare….ma pazienza, scatteremo ugualmente. Sara si arrampica sul muretto e si appoggia all’inferriata di recinzione, pochi scatti e poi via di corsa perché ha un impegno e rischia di tardare. Mentre risalgo in macchina dopo aver salutato gli altri, riguardo al di la dell’inferriata e penso che non finisce qui, ci deve essere un modo per entrare in quel posto fantastico, e se c’è lo scoprirò….

Guarda il servizio completo “Absolutely Glam” qui!